Storia di un Matrimonio Botanico- Francesca e Lorenzo 3 Ottobre 2020

Il 3 Ottobre 2020 Lorenzo e Francesca hanno pronunciato il loro "SI", durante una splendida giornata di sole autunnale presso la Chiesa di San Gerardo ad Olgiate Comasco.


Conobbi Francesca e Lorenzo mesi prima, in estate in pieno periodo pandemia.

I problemi legati alla situazione non li hanno spaventati, erano decisi a sposarsi e a celebrare le loro nozze, aperti a proposte e soluzioni, desiderosi di semplicità, naturalezza e spontaneità, proprio come loro due.


La cerimonia, celebrata nel pomeriggio, si tenne appunto in una piccola chiesa, intima e molto curata, preceduta da un vialetto alberato che avrebbe dato un pò di magia a quello che sarebbe stato l'ingresso di Francesca.


Abbiamo optato per un allestimento molto naturale, utilizzando, piante, tronchi, cascate di fiori e lanterne per l'esterno laterale del portone e mini bouquet di fiori, dai toni autunnali e soft, per le panche interne



Francesca, al suo arrivo in chiesa, era semplicemente radiosa! Indossava un bellissimo abito Rosa Clara dal tessuto leggero, con pizzo sul corpetto, maniche lunghe e morbide le coprivano le braccia, mentre la schiena scoperta era incorniciata dal medesimo dettaglio in pizzo e culminava con l'acconciatura raccolta e decorata da piccoli fiori .

Il bouquet è stato confezionato con i colori dell'autunno, pesca, giallo, bordeaux, verde e un tocco di azzurro; fiori spontanei e nel pieno della loro stagione come dalie, craspedia, serruria, lisianthus e oxypetalum davano risalto ancora di più la semplicità dello stile di Francesca. Il fiore all'occhiello di Lorenzo accendeva l'abito blu Pignatelli con taglio coreana, risaltavano piccoli fiori di craspedia, serruria ed eucalipto uniti da un sottile spago naturale.


Semplicemente splendidi!


Il ricevimento si è tenuto presso il ristorante La Tarantola ad Appiano Gentile, una location immersa nel verde, circondata da alberi e natura.

In previsione di possibili impedimenti con numeri di invitati, tavoli e gestione di centrotavola, abbiamo optato per comporre le decorazioni dei tavoli rotondi con diversi elementi naturali: Zucche, uva e melograni decoravano un disco di legno grezzo come fosse un piccolo cesto di frutta; l'erica in vaso e i fiori recisi riprendevano lo stile spontaneo della cerimonia.

Il tutto era illuminato da micro-led caldi e donavano luce all'intera mise en place...sembravano piccoli giardini autunnali.



Il centrotavola ideato per gli sposi era altrettanto naturale e molto ricco di dettagli, composto da torchon di verde e fiori misti tra i quali facevano capolino frutta di stagione, alchechengi arancio e led.



L'atmosfera era splendida, calda, accogliente e spontanea come solo l'autunno sa fare.

Sono stata molto soddisfatta del risultato e l'armonia tra colori, elementi naturali, fiori, frutta, piante, luce, non mancava nulla, era completa...Francesca e Lorenzo ne erano felici!

Proprio come i loro ospiti che al termine del matrimonio hanno potuto portare a casa un pezzetto di allestimento.

Ogni fiore e pianta, infatti, sono stati donati a parenti e amici più cari, come un piccolo simbolo di vita e amore che hanno rappresentato quel giorno.

Un consiglio per te che ancora stai organizzando il tuo matrimonio in questo periodo fatto di restrizioni e impedimenti: con un buon progetto, studiato nei dettagli e pianificato in previsione di ogni possibile futuro, puoi trovare la giusta soluzione e celebrare il tuo giorno. Ancora di più, quest'anno, non possiamo farci trovare impreparate!


Cosa fare adesso?

Prima di tutto richiedere gratuitamente la Guida all'Allestimento Botanico dove ho raccolto idee per progettare la decorazione del tuo Matrimonio.


Contattarmi per sapere se la data del tuo Matrimonio è ancora disponibile e prenotare una Consulenza su misura, ideata in base alle vostre esigenze.

Sarò al tuo fianco per guidarti in questo mondo botanico.


Infine, per rimanere aggiornata su ogni novità, seguimi su Facebook e Instagram!